Paolo Merci è il Protagonista dell’Ortofrutta Italiana in copertina del nuovo numero del Corriere Ortofrutticolo

E’ Paolo Merci  il Protagonista dell’Ortofrutta Italiana in copertina sul numero 3/2021 online del Corriere Ortofrutticolo.
Merci è dal 1998 direttore generale di Veronamercato SpA, la società che gestisce il Centro Agroalimentare di Verona in zona Quadrante Europa. Nel 2016 Merci entra nel consiglio della Rete dei grandi Mercati italiani: Italmercati. Tre anni dopo ne è il vicepresidente e a maggio 2021 viene nominato vicepresidente vicario, affiancando il presidente Fabio Massimo Pallottini e assumendo, su delega dello stesso Pallottini, ruoli operativi nei dossier che contano per il futuro del sistema dei Mercati all’ingrosso.
” C’è la sua azione costante dietro al protocollo d’intesa siglato tra i Mercati di Verona e Milano, che ha sortito il primo progetto in tema di digitalizzazione, nello specifico per la tracciabilità dei prodotti, da realizzare in ambito Italmercati – si sottolinea sul Corriere Ortofrutticolo -.  E’ affidato a lui il coordinamento operativo del gruppo di lavoro creato martedì 13 aprile nella sede romana di Confcommercio tra Italmercati e Fedagro Nazionale, che coinvolge anche i presidenti Pallottini e Valentino Di Pisa, un organismo essenziale per far marciare i Mercati in una direzione condivisa. E’ con il presidente Pallottini e il consulente Luca Lanini nel gruppo di lavoro che, raccolti i contributi dei singoli Mercati della Rete, sta definendo una strategia per il futuro, affrontando una complessa modernizzazione che coinvolge strutture ed organizzazione con il supporto del digitale, anche in prospettiva di utilizzare i finanziamenti del Recovery Fund. E’ infine al lavoro per il futuro della Veronamercato come polo logistico dell’ortofrutta a livello europeo, grazie alle sinergie con l’interporto veronese Quadrante Europa. Grazie ai semirimorchi refrigerati, infatti, l’ortofrutta potrà tornare a viaggiare in treno verso i mercati del Centro e Nord Europa, con un collegamento specifico che in sole 3 ore raggiungerà da Verona Monaco di Baviera”.