salmon-g9a22c54e6_1280-700x552

Natale. Il CAR riapre al pubblico: per le feste doppio appuntamento al Mercato ittico e ortofrutticolo

Il Centro Agroalimentare Roma (CAR) torna ad aprire le proprie porte al pubblico, dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia. Lo farà con un doppio appuntamento sia per il Mercato Ittico che per il Mercato Ortofrutticolo, proprio in prossimità delle festività natalizie, per dar modo anche ai consumatori finali di accedere direttamente ai prodotti che ogni giorno transitano all’interno del Mercato all’ingrosso più grande d’Italia, acquistando, a prezzi contenuti, la frutta, la verdura o il pesce in eccedenza rimasto invenduto alla chiusura delle contrattazioni.

Il primo appuntamento è previsto per domani, sabato 18 dicembre 2021, quando a partire dalle ore 7 sarà possibile accedere al Mercato ItticoMartedì 22 e giovedì 23 dicembre, dalle ore 14, sarà invece la volta del Mercato Ortofrutticolo, mentre l’ultimo appuntamento è previsto per la mattina della Vigilia di Natale, venerdì 24 dicembre, nuovamente all’Ittico.

Le aperture saranno anche un modo per festeggiare la chiusura dell’Anno Internazionale della Frutta e della Verdura, voluto per il 2021 dall’Assemblea generale dell’ONU.

L’ingresso ai Mercati sarà possibile soltanto con l’esibizione del Green Pass, a ogni persona verrà misurata la temperatura per mezzo dei termoscanner e all’interno sarà obbligatorio indossare la mascherina e rispettare le regole del distanziamento sociale.

«Torniamo a proporre – commenta Fabio Massimo Pallottini, direttore generale di CAR – questo appuntamento per noi molto importante, una tradizione che da anni portiamo avanti e che abbiamo dovuto purtroppo sospendere lo scorso anno a causa dell’emergenza Covid. Non si tratta ovviamente di un modo per fare concorrenza ai nostri clienti abituali, come le frutterie, le pescherie e i mercati rionali, ai quali come sempre vi invitiamo a rivolgervi per gli acquisti di ogni giorno, ma di un’iniziativa che definirei di tipo sociale, perché tante persone, penso ad esempio alle famiglie più numerose, avranno modo di acquistare a ottimi prezzi importanti quantità di frutta, verdura e soprattutto di pesce, una parte fondamentale delle nostre tradizioni culinarie natalizie».

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share