Logistica vaccini anti Covid: Italmercati mette a disposizione del Commissario Arcuri e delle Regioni il know – how sulla catena del freddo

Sulla complessa logistica dei vaccini anti Covid, Italmercati mette a disposizione il know- how dei Mercati all’Ingrosso
“Siamo abituati a gestire la catena del freddo e quindi disponiamo anche della professionalità e delle competenze necessarie – spiega il presidente Fabio Massimo Pallottini – Abbiamo una rete di strutture logistiche dislocate sul territorio e vicina ai grandi centri urbani: un patrimonio che potrebbe tornare utile quando occorrerà gestire i vaccini da distribuire alla popolazione visto che le nostre strutture sono già funzionanti e disponibili su tutto il territorio nazionale”.
Le notizie che arrivano in questi giorni sui vaccini sono incoraggianti da un lato e contradditorie dal punto di vista delle caratteristiche tecniche. Per alcune aziende si parla della necessità di frighi che devono arrivare fino a – 80, per altre aziende le necessità di conservazione dei vaccini sono molto diverse.
” Al Commissario per l’Emergenza, Domenico Arcuri, nonché a tutte le Regioni,  vogliamo confermare in tutti i modi la disponibilità della nostra Rete a sostenere lo sforzo logistico che il Paese deve affrontare – conclude il presidente di Italmercati -. Nel caso fosse necessario effettuare degli investimenti per adeguare le nostre strutture, si tratterebbe di risorse che,  una volta terminata l’emergenza sanitaria, non sarebbero perse perché celle frigorifere verrebbero utilizzate per le esigenze dei mercati agroalimentari all’ingrosso”.

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share