La Ministra Bellanova al Mercato Ittico del Centro Agroalimentare di Roma

Ieri notte la Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Teresa Bellanova ha visitato il Mercato Ittico del Centro Agroalimentare di Roma (CAR).

Si è trattato della prima visita di un Ministro dell’Agricoltura e della Pesca in un grande Mercato Ittico Urbano ed è stata altamente simbolica perché si è svolta in un momento in cui i Mercati Ittici hanno subito – e in parte subiscono ancora – una fase estremamente delicata a causa dell’impatto dell’emergenza Covid sulla filiera.

Nei Mercati Ittici urbani italiani transita il 40% del prodotto ittico consumato nel Paese e oltre il 70% del pescato nazionale. Essi pertanto svolgono, tuttora, una funzione fondamentale nella filiera.

Bellanova-CAR 1

Il Mercato Ittico del CAR, tra i più moderni a livello europeo, è il più importante mercato di prodotti ittici in Italia come quantità, qualità e varietà di prodotti, sempre con una particolare attenzione per la stagionalità e la località dell’offerta. Su una superficie di circa 20.000 mq sono collocati 49 box dotati di servizi dedicati, come le celle frigorifere e l’area di carico e scarico merci, pesa ed ampia zona espositiva.

Ogni anno vengono commercializzate 80.000 tonnellate di prodotto ittico, di cui il 42% prodotto fresco di cattura, il 38% prodotto allevato e il 20% prodotto surgelato. Forte il legame con tutte le marinerie dell’Italia centrale e anche dall’Italia del Sud.

Nel corso della visita, la Ministra Bellanova ha anche presentato il Progetto Qualità, un sistema di certificazione e qualificazione del prodotto dell’acquacoltura sostenibile che mira a promuoverne la qualità ed il valore aggiunto, nonché la tracciabilità e l’etichettatura dei prodotti.

“Ringraziamo la Ministra – dichiara Valter Giammaria, presidente di CAR – che ha voluto mantenere l’impegno preso durante la sua recente visita al nostro Mercato Ortofrutticolo ed è ritornata per vedere anche quello Ittico nel pieno della sua attività. Una dimostrazione di apprezzamento e vicinanza per tutti gli operatori, che negli ultimi mesi hanno vissuto momenti molto difficili a causa dell’emergenza coronavirus ma che nonostante questo non si sono mai arresi né fermati”.

“La filiera ittica – commenta Fabio Massimo Pallottini, direttore generale di CAR – sta uscendo da un momento particolarmente complicato e questo gesto di vicinanza della Ministra è per questo molto importante. Abbiamo voluto mostrarle come il pesce che qui viene commercializzato sia sinonimo assoluto di freschezza, reperibilità e trasparenza nella formazione dei prezzi. Il fatto che lei abbia scelto questo luogo per presentare il nuovo Progetto Qualità del Ministero ci rende orgogliosi e ci spinge a proseguire con sempre maggiore impegno il nostro lavoro”.

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share