Coronavirus: Italmercati chiede alla Ministra Bellanova lo stato di crisi della filiera ittica

Italmercati, con la sua rete dei mercati all’ingrosso in tutta Italia, chiede alla ministra alle Politiche agricole alimentari lo stato di crisi della filiera ittica.

La chiusura di tutte le attività di ristorazione unita al blocco dei flussi turistici, riporta una notizia Ansa, “ha tagliato di almeno il 50% il fatturato delle imprese del settore in presenza di costi fissi costanti. Un colpo durissimo che ha investito sia le imprese grossiste che operano nei mercati all’ingrosso, sia tutte le altre che lavorano al dettaglio”.

“Chiediamo di considerare l’eventualità di proclamare lo stato di crisi per tutta la filiera dall’ingrosso al dettaglio – scrive il presidente di Italmercati, Fabio Massimo Pallottini, in una lettera inviata alla ministra Teresa Bellanova e ripresa da Agenzia Ansa – visto che non ha sostegni di altra natura, chiediamo che possa beneficiare di un supporto da parte del governo anche attraverso i fondi europei dedicati al settore ma convertibili in misure straordinarie, per affrontare questa difficile crisi”.
I mercati all’ingrosso, precisa Pallottini, sono il principale strumento per la distribuzione del prodotto fresco sul territorio che ha subito le ripercussioni della crisi. “Non vogliamo che i Centri Agroalimentari italiani si trovino a gestire da soli con i propri operatori un’emergenza così difficile”, conclude il presidente, che chiede un incontro urgente presso il ministero.

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share