PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “FRUTTA CHE FRUTTA NON SPRECA”

DA MIPAAFT, ITALMERCATI  E TERZO SETTORE NASCE LABORATORIO PER RECUPERO ECCEDENZE ORTOFRUTTICOLE A FAVORE DEI PIÙ FRAGILI

Domani, martedì 11 dicembre 2018, alle ore 10,30, presso l’Hotel Bristol Barberini, piazza Barberini, 23 a Roma, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “FRUTTA CHE FRUTTA NON SPRECA” promosso da ITALMERCATI e finanziato dal MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI.

FRUTTA CHE FRUTTA NON SPRECA” ha come obiettivo quello di ridurre gli sprechi attraverso il riutilizzo delle eccedenze ortofrutticole grazie alla creazione di un laboratorio di trasformazione e confezionamento gestito da alcune organizzazioni no profit del terzo settore (Acli di Roma e Isola Solidale).

Il progetto è in linea con l’obiettivo SDG2 della FAO in quanto nasce non solo con l’obiettivo di ridurre gli sprechi, ma si propone anche di aiutare gli indigenti e garantire una loro sana e corretta alimentazione. Infatti, frutta e verdura spesso sono carenti nella dieta delle persone in difficoltà.

  • Presenta il progetto:  FABIO MASSIMO PALLOTTINI, presidente di ITALMERCATI.

Intervengono:

  • MATTEO GUIDI, amministratore delegato di LAST MINUTE MARKET impresa sociale.
  • LIDIA BORZÌ, presidente delle ACLI di Roma e provincia.
  • ALESSANDRO PINNA, presidente dell’associazione ISOLA SOLIDALE.
  • Chiude: FELICE ASSENZA, Direttore generale delle politiche internazionali e dell’Unione europea del MIPAAFT e presidente del tavolo nazionale per la lotta agli sprechi e all’assistenza alimentare.

Coordina ANDREA SEGRÈ, presidente del CENTRO AGROALIMENTARE DI BOLOGNA e presidente di LAST MINUTE MARKET impresa sociale.

 

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share