Italmercati, accordo in Grecia per agevolare export e promozione

Italia e Grecia, Centri agroalimentari più vicini: nei giorni scorsi è stato infatti firmato a Corfù unmemorandum of understanding tra Italmercati e Central markets and fisheries organization Sa, le reti più importanti dei rispettivi Paesi per la rappresentanza delle strutture all’ingrosso e di distribuzione alimentare. Fondata nel 1955, Central markets and fisheries organization è una società pubblica che gestisce una rete costituita dai due maggiori Centri agroalimentari greci (Atene e Patrasso) che trattano prodotti ortofrutticoli, ittici e carne.
 
L’Italia è oggi il secondo fornitore della Grecia dopo la Germania, il valore dei prodotti agroalimentari inviati in terra ellenica si aggira attorno ai 4,4 miliardi di euro e l’accordo rappresenta un caposaldo anche per consolidarsi nei Balcani.
 
Il documento sarà completato da un programma di lavoro che si articolerà in tre anni con tre obiettiviprincipali: facilitare l’import-export di prodotti agricoli tra i due Paesi; migliorare la promozione dei prodotti in Italia e Grecia; permettere uno scambio di buone pratiche a livello tecnico, gestionale e logistico. 
 
“Dopo l’accordo di maggio con l’associazione dei Mercati all’ingrosso cinesi della Cawa – commenta il presidente di Italmercati Fabio Massimo Pallottini – mettiamo un ulteriore tassello nella strategia di internazionalizzazione strutturata sul lungo termine. L’intesa siglata con i colleghi greci è una tappa importante nel percorso finalizzato a rimettere l’Italia al centro del mercato europeo e nella promozione dei nostri prodotti all’estero”.
Fonte: Italiafruit News

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share