Al nastro di partenza i nuovi CDA di Firenze, Torino e Verona.

Come previsto nei mesi di agosto e settembre si sono succedute le nomine dei nuovi amministratori dei Centri Agroalimentari di Firenze, Torino e Verona.

In Mercafir il Comune di Firenze, azionista di maggioranza, ha nominato come Presidente Giacomo Lucibello e come Consiglieri Bianca Maria Giocoli, Lorenzo Petretto, Camilla Dei e Lorenzo Boccaccini.

Per il Centro Agroalimentare di Torino l’Assemblea dei Soci ha proceduto alla nomina di Marco Lazzarino come Presidente, in rappresentanza di Città Torino socio di maggioranza, e dei Consiglieri Patrizia Ferrarini, Roberta Baima Poma, Paolo Odetti ed Edoardo Ramondo.

Al Centro Agroalimentare di Verona l’Assemblea dei Soci ha designato Presidente Andrea Sardelli e componenti il Consiglio di Amministrazione, passato da nove a cinque membri, Diego Begalli, Elisabetta Molon, Adele Biondani e il Presidente uscente Gianni Dalla Bernardina.

Agli uscenti un grazie di cuore, unitamente al plauso ed al riconoscimento di essere stati una sorta di ponte verso nuovi modelli di commercio all’ingrosso, con grandi numeri ed ancora più valide performance.

A chi arriva l’augurio di buon lavoro. Dalla legge di istituzione dei Centri Agroalimentari sono passati “soltanto” trenta anni. Molto è cambiato dalle previsioni del legislatore delegato, che aveva attribuito a queste grandi piattaforme il ruolo di garante di un commercio all’ingrosso qualificato e custode della qualità, quantità e salubrità del prodotto fresco. Per continuare ad assolvere questo compito ci vuole l’impegno e la professionalità di tutti, compresi gli operatori, ma ci vuole anche la lungimiranza di chi è chiamato nel suo ruolo di amministratore ad accogliere le nuove sfide che il mercato mondiale del settore lancia quotidianamente.

 

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share