Mercati esenti dall’Imu? Car vince, azione di Italmercati

Guidonia, 10 novembre 2015. Massimo_Pallottini_CuorUn contenzioso tra il Centro Agro-Alimentare di Roma Car e l’Agenzia delle Entrate sull’accatastamento degli immobili del Mercato è stato vinto in sede di Commissione Tributaria, quindi in primo grado, dal Car. Agli edifici del Centro Agro-Alimentare di Roma l’autorità tributaria ha riconosciuto la loro funzione pubblica. La sentenza dovrebbe avere un effetto diretto sulle imposte e in particolare sull’Imu. Gli edifici pubblici sono infatti esenti dall’Imu e questo dovrebbe significare per il Car una detassazione annua di circa 500 mila euro.
La notizia è stata data con soddisfazione dall’amministratore delegato del Car, Fabio Massimo Pallottini, che ha così commentato: “Abbiamo ottenuto con questa sentenza uno sgravio fiscale non trascurabile ed inoltre abbiamo visto riconosciuto, a livello di Commissione Tributaria, il ruolo pubblico dei Mercati”.
E c’è di più. La sentenza sul Car costituisce un precedente, fa giurisprudenza a vantaggio anche di altri Mercati che, come il Car, si trovavano a fare i conti con l’Imu. Pallottini, in qualità di presidente di Italmercati, la Rete d’Imprese alla quale partecipazione i Mercati di Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli (e formalmente dal 10 novembre anche Verona), quindi tutti i maggiori Centri Agro-Alimentari italiani, prende la palla al balzo: “Italmercati – afferma – proporrà a brevissimo un’iniziativa nazionale per far valere la sentenza di Roma per tutti quei Mercati, da Torino a Verona, che hanno problemi analoghi. Affronteremo questo nodo fiscale in sede di Ministero dell’Economia e Finanza per arrivare a una soluzione che ci metta tutti sullo stesso piano”.
Italmercati riunirà martedì 10 novembre il Consiglio di gestione. All’ordine del giorno, tra l’altro, l’ammissione alla Rete d’Imprese di Veronamercato, dopo che l’ente gestore del Centro Agro-Alimentare scaligero ne ha fatto richiesta, l’adesione al Wuwm, l’Associazione mondiale dei Mercati, e la partecipazione alla prossima edizione di Fruit Logistica a Berlino, dal 3 al 5 febbraio 2016.

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share