Italmercati approva il protocollo sulla sicurezza alimentare

Il consiglio di gesMassimo Pallottini_7tione di Italmercati – Rete d’Imprese ha approvato il ‘protocollo sui controlli‘, con linee guida tese a garantire un innalzamento degli standard di sicurezza e di qualità dei prodotti agroalimentari commercializzati, a maggior garanzia e tutela dei consumatori e degli stessi Mercati. Il documento sarà illustrato nei prossimi giorni in un incontro al ministero delle Politiche Agricole.

Il protocollo – che coinvolge i Centri Agroalimentari  aderenti alla Rete: Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli – propone un livello più alto dei controlli rispetto alle norme vigenti allo scopo, tra l’altro, di accrescere il ruolo dei Mercati all’ingrosso quali presidi della sicurezza alimentare e della qualità dei prodotti all’interno del sistema agroalimentare italiano, anche nella prospettiva di una valorizzazione del made in Italy ortofrutticolo sui mercati esteri.

Il documento mette in campo un sistema di qualificazione unitario tra i cinque mercati, armonizzando la gestione dei processi di controllo. Ogni Mercato effettuerà i medesimi controlli al suo interno con propri tecnici o avvalendosi di figure professionali esterne.

“Si tratta di un passo importante – afferma il presidente di Italmercati Fabio Massimo Pallottini – sulla strada della condivisione di linee guida comuni a tutti i Centri della nostra Rete. Nel caso specifico, si tratta di condividere in modo uniforme la gestione delle operazioni di controllo alzando l’asticella della qualità e della sicurezza alimentare, e mettendo in sinergia le competenze. Si tratta anche – e forse per questo è ancora più importante – di un primo passo essenziale per qualunque politica di valorizzazione, a partire dalla creazione di un marchio di garanzia e tutela riconoscibile da parte del consumatore finale”.

Il consiglio di gestione di Italmercati ha affrontato anche il tema della partecipazione alle fiere internazionali di prossimo svolgimento. La Rete avrà un proprio spazio espositivo autonomo – per la prima volta all’estero –  a Fruit Logistica 2016 (Berlino, 3-5 febbraio) mentre è confermato che a Fruit Attraction 2015 (Madrid, 28-30 ottobre) il punto di riferimento e di aggregazione per i Mercati partner e per il Mercato di Verona sarà lo stand del Centro Agroalimentare di Roma CAR al padiglione 7 (corridoio B stand 10A).

Condividi l'articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email
YouTube
LinkedIn
LinkedIn
Share